top of page
goutham-krishna-h5wvMCdOV3w-unsplash (1).jpg

La mia storia

DSC_0333_sito e business_edited.jpg

 Elena Bernasconi - Tabellini

La comunicazione è sempre stata la mia passione e il mio campo di studio. Nonostante mi considerassi un'esperta di comunicazione, mi sono trovata intrappolata in relazioni logoranti e in un lavoro che prosciugava la mia creatività, il tutto mentre affrontavo una grave malattia della pelle. Mi ci è voluto troppo tempo per realizzare la profondità della mia infelicità e la disconnessione dai miei bisogni. Fortunatamente, durante il mio mandato presso la banca dove lavoravo, mi sono imbattuta nella Comunicazione Nonviolenta (che io preferisco chiamare Comunicazione Empatica). A quel tempo aspettavo la mia prima figlia. Ciò è servito come una potente motivazione per approfondire la mia infelicità e affrontare la malattia della pelle che mi affliggeva. Ciò ha segnato l’inizio di un profondo viaggio verso la comprensione delle mie emozioni e dei miei bisogni.

I primi anni di genitorialità sono stati per me una fase impegnativa ma illuminante. Mi hanno insegnato lezioni preziose su come stabilire confini più chiari, difendere me stessa e accogliere la gioia della vita attraverso il gioco. La grave malattia che ha dovuto affrontare la mia prima figlia e l'arrivo della seconda figlia sono diventati un catalizzatore per la mia crescita personale, portandomi a fare scelte radicali nel mio percorso personale e professionale.

Dopo aver guidato un’associazione globale per quasi sette anni, ho preso la coraggiosa decisione di dimettermi e dedicare interamente la mia vita a divulgare l’importanza dell’Empatia.

Il mio sogno è di diffondere l’Empatia in tutto il mondo, soprattutto tra genitori, insegnanti, dirigenti scolastici e organizzazioni di varia natura, e di contribuire a un mondo compassionevole per le nostre generazioni future.

BackToEmpathy_logo
Iscriviti alla mia Newsletter!

Grazie per l'iscrizione!

bottom of page